Posted in ,

PMI News Instant Book dicembre 2015

Scarica gratis

Il procedimento denominato Project Mirror Intelligence – elaborato dal gruppo Tusci@network – ha l’obiettivo di fornire al navigatore una selezione ragionata di informazioni di natura economico–statistica in grado di riflettere la situazione contingente del “Sistema–Italia”.

L’Instant Book PMI News ha cadenza mensile.
I dati contenuti in questo numero sono aggiornati al 15/12/2015.

Autori:

 

INDICE

1. Occupati e disoccupati dicembre 2015 – ISTAT

2. Andamenti degli infortuni sul lavoro novembre 2015 – INAIL

3. Produzione industriale settembre 2015 – ISTAT

4. Fatturato e ordinativi dell’industria settembre 2015 – ISTAT

5. Contratti collettivi e retribuzioni contrattuali ottobre 2015 – ISTAT

6. Fiduca dei consumatori e delle imprese novembre 2015 – ISTAT

7. Fatturato dei servizi III trimestre 2015 – ISTAT

8. Consumi e prezzi dicembre 2015 – Confcommercio

9. Commercio al dettaglio settembre 2015 – ISTAT

10. Commercio estero settembre 2015 – ISTAT

11. Indagine rapida sulla produzione industriale 11 dicembre 2015 – Centro Studi Confindustria

Estratto

1. Occupati e disoccupati dicembre 2015 – ISTAT

  • Nel quadro dell’arricchimento e maggiore integrazione delle informazioni statistiche sul mercato del lavoro, in questo comunicato stampa l’Istat fornisce per la prima volta i dati mensili degli occupati, disoccupati e inattivi per classi di età.
  • Dopo la crescita registrata tra giugno e agosto (+0,5%) e il calo di settembre (-0,2%), a ottobre 2015 la stima degli occupati diminuisce ancora dello 0,2% (-39 mila). Il calo è determinato dagli indipendenti mentre i dipendenti restano sostanzialmente invariati. Il tasso di occupazione diminuisce di 0,1 punti percentuali, arrivando al 56,3%. Su base annua l’occupazione cresce dello 0,3% (+75 mila persone occupate) e il tasso di occupazione di 0,4 punti.
  • La stima dei disoccupati a ottobre diminuisce dello 0,5% (-13 mila); il calo riguarda le donne e la popolazione di età superiore a 34 anni. Il tasso di disoccupazione, pari all’11,5%, resta sostanzialmente invariato dopo il calo dei tre mesi precedenti. Nei dodici mesi la disoccupazione diminuisce del 12,3% (-410 mila persone in cerca di lavoro) e il tasso di disoccupazione di 1,4 punti.
  • Dopo la crescita di settembre (+0,5%), la stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta ancora nell’ultimo mese dello 0,2% (+32 mila persone inattive). Diminuisce il numero di inattivi maschi e di età inferiore a 50 anni. Il tasso di inattività, è pari al 36,2%, in aumento di 0,1 punti percentuali. Su base annua l’inattività aumenta dell’1,4% (+196 mila persone inattive) e il tasso di inattività di 0,6 punti percentuali.
  • Rispetto ai tre mesi precedenti, nel periodo agostoottobre 2015 la stima dei disoccupati diminuisce di 142 mila, a fronte di una crescita degli occupati (+32 mila) e degli inattivi (+66 mila). Nella nota metodologica sono riportati gli intervalli di confidenza dei principali indicatori non destagionalizzati.
    Segnali positivi continuano ad emergere dalla CIG, a segnalare una maggiore richiesta di lavoro da parte delle imprese. A settembre è continuata la fase di ridimensionamento delle ore autorizzate (-38,1% su base annua), con un dato, per il complesso dei primi nove mesi, inferiore del 32% rispetto all’analogo periodo del 2014.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail